Climatizzatore automatico COMFORMATIC

/media/technologies/thermotronic/intro_module/de/image_2.jpg
/media/technologies/thermotronic/intro_module/de/image_1.jpg

Per ottenere il massimo comfort, è possibile regolare in modo diverso la temperatura e la ripartizione dell'aria per guidatore, passeggero ed eventualmente per i passeggeri posteriori. Una serie di sensori mantiene costante il microclima desiderato in ogni zona.

Per viaggiare comodamente in auto è necessario un clima gradevole a bordo, e questa è una questione personale. Il climatizzatore automatico COMFORTMATIC consente di regolare separatamente il clima in diverse zone dell'abitacolo. A seconda del modello di vettura, è disponibile una versione a 2 zone per guidatore e passeggero anteriore oppure a 3 zone, anche per i passeggeri posteriori.

 

Tutte le versioni si distinguono per la particolare assenza di correnti, il rendimento, la facilità d'uso, i tempi di reazione brevi e la rumorosità ridotta.

 

Con il climatizzatore automatico COMFORTMATIC a 3 zone, temperatura e ripartizione dell'aria possono essere regolate separatamente per tre zone dell'abitacolo (anteriore sinistra, anteriore destra e posteriore). La versione a 2 zone offre un comfort climatico individuale per il guidatore e il passeggero anteriore i quali, a seconda del modello, hanno anche la possibilità di regolare nel rispettivo vano piedi una temperatura più alta o più bassa rispetto a quella impostata nella zona specifica.

 

Sono disponibili tre modalità di ventilazione a scelta: Diffuse, Medium e Focus. Il campo della ventilazione indiretta sulla strumentazione assicura una climatizzazione senza correnti in funzione della modalità di ventilazione selezionata. Le bocchette centrali posteriori aumentano il comfort climatico nel vano posteriore. Numerosi sensori rilevano, oltre alla temperatura interna ed esterna, per esempio anche l'irraggiamento solare, in modo che la temperatura resti sempre costante.

 

Un sensore per la qualità dell'aria e i gas nocivi tiene sotto costante controllo la qualità dell'aria aspirata dall'esterno. In presenza di emissioni nocive elevate, il sistema inserisce automaticamente la modalità di ricircolo. Inoltre, la qualità dell'aria a bordo è migliorata da un filtro a carboni attivi per polveri sottili che filtra polvere, particolato e pollini dall'aria, riducendo anche sostanze nocive e odori.

 

Un riscaldatore supplementare PTC a 6 stadi provvede a riscaldare rapidamente l'abitacolo – a seconda della motorizzazione – anche quando il motore è freddo. Per prevenire efficacemente l'appannamento dei cristalli, un sensore per il rilevamento del punto di condensazione misura l'umidità assoluta dell'aria sul parabrezza. Con il tasto calore residuo è possibile sfruttare il calore residuo del motore per riscaldare o ventilare l'abitacolo ancora per 30 minuti al massimo quando il motore è spento.

 

Ulteriori componenti del climatizzatore automatico COMFORTMATIC sono il box portaoggetti climatizzato e, a seconda del modello, bocchette di ventilazione supplementari nei montanti centrali.

1

Microclima individuale.

Disponibilità nelle Classi

Temi collegati