Parking Pilot

/media/filer_public/2016/02/24/intro_module_2_en.jpg
/media/filer_public/2016/02/24/intro_module_1en.jpg

Il Parking Pilot trova gli spazi di parcheggio e assiste il guidatore nelle manovre. È possibile passare in qualsiasi momento dalla modalità di manovra manuale a quella automatica e viceversa, senza doversi occupare di cambiare marcia o di accelerare. La telecamera per la retromarcia assistita migliora la visibilità.

Per evitare che un ostacolo o un veicolo in transito passino inosservati, il Parking Pilot emette in questi casi un segnale acustico e ottico di avvertimento. Nei parcheggi in retromarcia il guidatore è assistito anche dalle linee di riferimento visualizzate sul display.

1

Manovre di parcheggio automatiche.

Media

Chiudi

Informazioni di approfondimento

/media/filer_public/2016/02/24/additional_information_module_1_en.jpg

Dopo la produzione delle immagini e dei filmati possono essere state apportate modifiche al prodotto.

Il Parking Pilot libera il guidatore dal compito di trovare uno spazio di parcheggio adatto e interviene attivamente occupandosi di sterzare, cambiare le marce e regolare la velocità nei parcheggi longitudinali e trasversali.

Incluso nel pacchetto Parcheggio, il sistema PARKTRONIC è assistito da 12 sensori ad ultrasuoni, di cui quattro disposti sulla fascia anteriore e due sui lati sia del paraurti anteriore sia di quello posteriore. La telecamera per la retromarcia assistita si trova nel cofano del bagagliaio.

Sul Media Display del sistema multimediale viene visualizzata la situazione di parcheggio con le relative rappresentazioni simboliche. Il segnale acustico del PARKTRONIC viene emesso nel vano anteriore e in quello posteriore dell'abitacolo e serve a prevenire le collisioni.

Un interruttore sulla consolle centrale permette di attivare e disattivare il sistema di ausilio al parcheggio. Con il 9G-TRONIC i cambi di marcia avvengono in automatico e il Parking Pilot interviene su sterzo e freni per eseguire in modo confortevole le manovre di parcheggio. La coppia del motore viene mantenuta su un valore tale da limitare a 10 km/h la velocità massima della vettura. La procedura di parcheggio si conclude con un massimo di 12 manovre, ma il guidatore può subentrare in qualsiasi momento.

Con la ricerca di un parcheggio, il Parking Pilot trova gli spazi adeguati sul lato guida e sul lato passeggero fino ad una velocità di marcia di 35 km/h. Il guidatore ha la possibilità di selezionare uno spazio di parcheggio dal volante multifunzione o con il Controller. Subito dopo, il Parking Pilot esegue in automatico le manovre di ingresso nel parcheggio.

Quando si parcheggia con l'ausilio del Parking Pilot, è anche possibile successivamente uscire automaticamente da quel parcheggio. Il guidatore deve confermare la procedura e selezionare la direzione di uscita dal parcheggio.

1

Disponibilità nelle Classi

  • Classe A
  • AMG GT
  • Classe B
  • Classe C
  • CLA
  • CLS
  • Classe E
  • Classe G
  • GLA
  • GLC
  • GLE
  • GLS
  • Classe S
  • SL
  • SLC
  • Classe V

Temi collegati