9G-TRONIC

/media/filer_public/2015/06/15/overview_02_248x140.jpg
/media/filer_public/2015/06/15/overview_01_623x351.jpg

9G-TRONIC è il primo cambio automatico al mondo a 9 marce con convertitore di coppia idrodinamico nel segmento delle vetture Premium. Il suo rendimento elevato contribuisce ad abbattere i consumi anche del 6,5%. Parallelamente, comfort e dinamismo raggiungono livelli assolutamente inediti. 

Tre programmi di marcia permettono di preselezionare la curva caratteristica del cambio, che può adottare un’impostazione più orientata al risparmio o al dinamismo, oppure di cambiare le marce manualmente con i comandi al volante. Nel passaggio alle marce inferiori il 9G-TRONIC può scalare più rapporti per consentire sprint rapidi e grintosi.

 

 

1

Più efficiente, più confortevole, più dinamico.

Media

Chiudi

Informazioni di approfondimento

/media/filer_public/2015/06/15/additional-info_748x421.jpg

Dopo la produzione delle immagini e dei filmati possono essere state apportate modifiche al prodotto.

Le nove marce del 9G-TRONIC consentono una guida confortevole e parsimoniosa a bassi regimi e innesti morbidi e appena percettibili, equiparabili a quelli di un cambio a variazione continua. 

 

I salti di regime più ridotti tra le marce determinano cambi di marcia più rapidi e, quindi, una maggiore spontaneità e agilità. Il rendimento interno del cambio, ottimizzato riducendo le perdite per trascinamento, la maggiore spaziatura e le marce più lunghe aumentano il comfort di guida, riducono la rumorosità e abbattono i consumi – il tutto con le stesse buone prestazioni di sempre.

 

Il 9G-TRONIC dispone di tre programmi di marcia:

 

• Controlled Efficiency ("C") per consumi particolarmente bassi

• Sport ("S") per una sensazione di agilità grazie ai cambi di marcia effettuati a regimi superiori

• Manuale ("M") per cambi di marcia rapidi e manuali con i comandi al volante DIRECT SELECT.

 

Il programma di marcia "C" è configurato per mantenere quanto più possibile al minimo il regime del motore e innesta sempre la marcia più parsimoniosa per la situazione di guida. In partenza il cambio seleziona sempre la seconda e anticipa il passaggio alle marce superiori. Con questa strategia, oltre ai consumi si riduce anche la rumorosità.

 

Per il 9G-TRONIC è stato ulteriormente perfezionato il convertitore di coppia con doppio ammortizzatore torsionale e pendolo centrifugo integrato, già utilizzato per il 7G-TRONIC PLUS. Si è così ottenuto un comfort di innesto ancora superiore, apprezzabile soprattutto in partenza e alle alte velocità nella fascia di basso regime.

 

Nonostante le due marce in più e una coppia massima erogabile di 1.000 Nm, il 9G-TRONIC presenta le stesse dimensioni compatte del suo predecessore e pesa persino un chilogrammo in meno. Il merito è della scatola del convertitore in alluminio e della scatola del cambio realizzata in una lega di magnesio molto leggera, cui si aggiunge la coppa dell'olio in materiale sintetico di peso ridotto. Inoltre, per realizzare i nove rapporti il cambio utilizza soltanto quattro gruppi epicicloidali semplici e sei elementi di comando. Tre sensori del numero di giri sorvegliano l'operatività del cambio e forniscono alla centralina di gestione i dati per effettuare cambi di marcia ad alta efficienza.

 

La regolazione attiva e orientata al fabbisogno della portata di lubrificante e di olio di raffreddamento rende il 9G-TRONIC compatibile con la funzione start/stop, che a sua volta apporta un altro contributo in termini di riduzione dei consumi.

 

 

1

Disponibilità nelle Classi

Temi collegati