AIRPANEL

/media/filer_public/2014/03/14/airpanel_overview_02_248x140.jpg
/media/filer_public/2014/03/14/airpanel_overview_01_623x351.jpg

Meno resistenza aerodinamica significa minori consumi. È questo il principio alla base dell'AIRPANEL, una sorta di “apertura a feritoie” regolabile del radiatore.

In presenza di un minimo fabbisogno di raffreddamento, l'AIRPANEL resta chiuso. Ciò consente di ridurre la resistenza aerodinamica e al tempo stesso anche il consumo di carburante. Le lamelle si aprono soltanto quando è richiesta una maggiore potenza di raffreddamento.

1

Aerodinamica visibilmente perfezionata.

Media

Chiudi

Informazioni di approfondimento

/media/filer_public/2014/03/14/airpanel_additional-info_748x421.jpg

Dopo la produzione delle immagini e dei filmati possono essere state apportate modifiche al prodotto.

Con le lamelle chiuse, l'AIRPANEL contribuisce a migliorare l'aerodinamica del veicolo, impedendo all'aria di attraversare il vano motore.

 

La minore resistenza aerodinamica riduce il consumo di carburante. Le lamelle si aprono soltanto quando è richiesta una maggiore potenza di raffreddamento, per incrementare l'afflusso di aria al motore.

L'AIRPANEL è regolato dalla centralina di gestione del motore. L'apertura a feritoie si apre quando subentrano una o più di una delle seguenti condizioni:

• velocità di marcia superiore a 180 km/h

• temperatura del liquido di raffreddamento superiore a 105 °C

• fabbisogno di potenza della ventola aspirante superiore al 30%

• temperatura del liquido di raffreddamento superiore a 34 °C.

Fino al verificarsi delle suddette condizioni e quando il motore è spento, l'AIRPANEL resta chiuso.

Il sistema è visibile dall'esterno e offre un importante effetto estetico.

1

Disponibilità nelle classi dei veicoli

Temi collegati