Cofano motore attivo

/media/technologies/active_hood/intro_module/de/image_2.jpg
/media/technologies/active_hood/intro_module/de/image_1.jpg
In caso di impatto, la parte posteriore del cofano motore attivo si solleva in un lampo per creare una zona di deformazione più ampia e ridurre quindi sensibilmente il rischio di lesioni a carico del pedone investito.
Il nuovo cofano motore attivo assicura ai pedoni maggiore protezione. Infatti, in caso di incidente un sistema di molle solleva di 50 mm la parte posteriore del cofano motore in pochi millesimi di secondo per ampliare la zona di deformazione. Il sistema è reversibile, pertanto il cofano può essere riportato manualmente nella posizione originaria. Carrozzerie lisce, paraurti in grado di assorbire l'energia d'urto, maniglie a filo con le porte, parabrezza in vetro stratificato, specchi retrovisori esterni ripiegabili e tergicristalli incassati sono caratteristiche che da molti anni assolvono sui modelli Mercedes-Benz la funzione di proteggere i pedoni. Inoltre, su tutte le moderne vetture Mercedes-Benz, il paraurti anteriore dispone di uno spoilerino a filo con imbottitura in espanso che attenua tempestivamente e in modo uniforme l'impatto con un pedone. Un'altra misura di protezione è rappresentata dal cofano motore attivo di nuova concezione, che sollevandosi aumenta la zona di deformazione riducendo notevolmente i rischi di lesioni per i pedoni. Il cofano motore attivo dispone di tre sensori di crash installati nel frontale della vettura e possiede inoltre una serie di robuste molle precaricate e di un dispositivo di bloccaggio delle cerniere. Se la vettura investe un pedone, i sensori informano la centralina elettronica di comando, la quale attiva immediatamente i due elettromagneti presenti nelle cerniere. Questi ultimi sbloccano le cerniere, in modo tale che il cofano motore possa sollevarsi di 50 millimetri nella zona posteriore per effetto della forza esercitata dalle molle. Tutto ciò avviene in poche frazioni di secondo. Il profilo esterno più alto della berlina e la posizione più bassa di motore, duomi delle sospensioni, serbatoi e centraline hanno permesso di creare una zona di deformazione più ampia tra il cofano motore e i gruppi alloggiati sotto di esso.
1

La protezione per i pedoni.

Disponibilità nelle classi dei veicoli

Temi collegati